media

media releases

scroll for more

Avio Aero presenta il progetto di Alternanza Scuola-Lavoro

02-12-2019

• Progetto congiunto che inserisce in azienda ragazzi disabili affiancati dagli studenti coetanei dell’indirizzo superiore in Sanità e assistenza sociale
• L’iniziativa si inserisce a pieno titolo tra le numerose occasioni create dall’azienda per celebrare la Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità sui territori italiani in cui Avio Aero è presente con i suoi stabilimenti.

Rivalta di Torino, 2 dicembre 2019 – In occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità di martedì 3 dicembre, Avio Aero presenta il progetto di alternanza Scuola-Lavoro “Dalla Scuola all’Autonomia”, un percorso in cui 20 ragazzi disabili saranno supportati da un proprio coetaneo studente di un Istituto di scuola superiore con indirizzo in Sanità e assistenza sociale, anch’essi inquadrati in un programma di tirocinio aziendale. Due progetti di alternanza Scuola-Lavoro in uno.
Un disegno di attività unico nel suo genere il cui obiettivo principale è sviluppare le competenze dei ragazzi disabili in azienda e favorire l’applicazione pratica degli studi dei giovani provenienti da indirizzi sociosanitari.

Patrocinato dall’UNICEF, il progetto è il frutto di una vincente collaborazione territoriale che vede la partecipazione di diversi attori: le scuole superiori (Liceo Monti di Chieri, Liceo Darwin di Sangano, Istituto Aeronautico Grassi, Istituto Tecnico Natta di Rivoli) dalle quali proverranno i ragazzi diversamente abili; l’Istituto di scuola superiore Romero di Rivoli al quale appartengono i ragazzi frequentati il percorso in Servizi per la Sanità e l’assistenza sociale; le associazioni Air Down, CDP Consulta e Rubens che daranno il loro supporto nella creazione dei moduli formativi; e infine l’ufficio inclusione dell’Ufficio Scolastico Territoriale che supporterà l’iniziativa nella sua veste istituzionale.
“Avio Aero è già attiva da due anni in percorsi di tirocinio per ragazzi disabili – ha dichiarato Carlamaria Tiburtini, Diversity & Inclusion Leader di Avio Aero. Attraverso questo progetto facciamo un passo in avanti e mettiamo al centro la condivisione delle competenze: dai tutor aziendali che supporteranno i ragazzi nella formazione delle competenze aziendali, agli studenti dell’Istituto Romero che, attraverso le proprie conoscenze in tema di assistenza sociale, permetteranno una migliore integrazione dei ragazzi disabili e un apprendimento più efficace. Un circolo virtuoso di cui potrà giovare l’intera comunità coinvolta.”

“L’UNICEF è da sempre in prima linea per supportare e promuovere l’inclusione sociale delle persone diversamente abili– dichiara Antonio Sgroi Presidente Provinciale di Torino per l’UNICEF. Il conferimento del nostro patrocinio a questo progetto promosso, tra gli altri, da Avio Aero e dall’Istituto Romero di Rivoli, è la naturale conseguenza dell’assoluto allineamento di valori e sensibilità che c’è tra l’iniziativa e la nostra realtà. Inoltre, la scuola Romero ha anche ricevuto l'attestazione di ‘Scuola Amica dell'UNICEF’ per la sua grande sensibilità e costanza in attività didattiche di questo genere. Tale riconoscimento assume un particolare rilievo collocandosi nel trentennale della Convenzione ONU dei diritti dell'infanzia approvata il 20/11/1989."
Il programma prevede una collaborazione di lungo periodo: i ragazzi disabili seguiranno questo percorso lungo 4 anni, a partire dal secondo anno della scuola superiore, al termine del quale potranno decidere se continuare gli studi oppure entrare nel mondo del lavoro. In questa circostanza entra in gioco la stretta collaborazione con il Politecnico e l’Università di Torino, che permette ad Avio Aero di fornire supporto in questa scelta. Qualora i ragazzi volessero continuare gli studi, l’azienda supporterà i giovani nel percorso di orientamento universitario, se invece decidessero di intraprendere la strada lavorativa, sarà Avio Aero stessa a valutare l’inserimento attraverso un progetto di tirocinio extra-curriculare.
L’iniziativa si inserisce a pieno titolo tra le numerose occasioni create dall’azienda per celebrare la Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità sui territori italiani in cui Avio Aero è presente con i suoi stabilimenti:

TORINO

Diverse sono le iniziative che coinvolgono i dipendenti e le loro famiglie del territorio torinese in cui l’azienda ha tre stabilimenti tra Rivalta di Torino, Borgaretto e Beinasco. Nella giornata di sabato 30 novembre i dipendenti e le loro famiglie hanno potuto incontrare i ballerini della scuola Special Angels Dance School specializzata per ragazzi e ragazze diversamente abili, a seguire invece un pranzo offerto dalla associazione Isola che non c’è, onlus di accoglienza per ragazzi disabili. Giovedì 4 dicembre presso la sede di Rivalta di Torino ci sarà un appuntamento rivolto a tutta la comunità aziendale che vedrà la partecipazione della travel blogger in carrozzina, Giulia Lamarca, che porterà la sua testimonianza di resilienza e inclusione .

POMIGLIANO D’ARCO

I dipendenti Avio Aero campani potranno nella giornata di oggi conoscere gli amici e volontari dell’associazione A.G.V.H. L’A.G.V.H è l’associazione Pomiglianese che dal 1984 promuove ed organizza iniziative ed eventi per facilitare la completa integrazione dei cittadini con disabilità nella comunità. Genitori e volontari organizzano laboratori di Arte, Teatro e Canto con l’obiettivo principale di favorire una terapia socio-ricreativa per i diversamente abili di tutte le età, con problemi di tipo motori, psichici e sensoriali.

BRINDISI

Il giorno 1° dicembre dalle ore 09.00 alle ore 13.00 Avio Aero ha organizzato una mattina di giochi, divertimento e sport assieme agli atleti disabili di varie associazioni del territorio.

Informazioni su Avio Aero

Avio Aero è un business di GE Aviation che opera nella pro