Comunicati stampa

AVIO AERO e Finmeccanica - Selex ES insieme per lo sviluppo dei motori ibridi destinati ai velivoli senza pilota

20/10/2015

Rivalta di Torino (Italia), 20 ottobre 2015 -Avio Aero, un business di GE Aviation, e Finmeccanica - Selex ES,  hanno avviato una collaborazione per lo sviluppo tecnologico di un propulsore ibrido elettrico, destinato a velivoli a pilotaggio remoto (UAV).

La collaborazione si inserisce nell’ambito di un progetto di ricerca denominato “Gestione ibrida dell’energia per applicazioni aeronautiche” del valore complessivo di 5 milioni di euro, finanziato attraverso l’accordo di programma quadro in materia di ricerca Regione Puglia -  Ministero dell’Università e della Ricerca e che vede come soggetto attuatore il Distretto Tecnologico Aerospaziale (DTA) pugliese.

Il progetto guidato da Avio Aero, con la partecipazione del Politecnico di Bari, dell’Università del Salento, del CNR di Messina avrà una durata di 2 anni, ha lo scopo di studiare un’architettura di propulsione ibrida basata sulla combinazione di un motore termico e di un motore elettrico e lo sviluppo delle relative tecnologie abilitanti al fine di confrontare, sotto l’aspetto dei consumi specifici, del peso e delle prestazioni, l’architettura propulsiva tradizionale di un velivolo UAV con una o più architetture ibride. Per fare questo, Avio Aero utilizzerà come piattaforma di riferimento il sistema aereo senza pilota Falco EVO di Finmeccanica - Selex ES.

Il Falco EVO rappresenta l’evoluzione del “primogenito” Falco, con cui mantiene la compatibilità con i principali componenti di volo e di terra. È un sistema aereo a pilotaggio remoto in grado di svolgere missioni di sorveglianza a lunga persistenza, fino a 20 ore. Prodotto di eccellenza nel segmento dei velivoli tattici senza pilota, il Falco EVO può installare un carico utile fino a 100 kg, raggiungere una quota di volo di 6.000 metri ed è in grado di svolgere missioni – in linea di vista - con un raggio operativo superiore ai 200 Km.

“Questo progetto dal cuore italiano - afferma Paolo Salvetti, Vice President Sales Advanced Systems & UAV di Avio Aero - rappresenta per Avio Aero un importante passo in avanti in un segmento di mercato, quello dei velivoli UAV, che ha importanti prospettive di crescita e al quale possiamo offrire tecnologie innovative frutto dei nostri continui investimenti nelle attività di Ricerca e sviluppo tecnologico. Un traguardo raggiunto grazie al lavoro dei nostri ingegneri dell’Energy Factory di Bari, il laboratorio multidisciplinare avviato nel 2010 in collaborazione con il Politecnico di Bari: un modello vincente di partnership tra azienda e Università che s’inserisce nella consolidata rete di relazioni di Avio Aero con istituzioni nazionali, quali il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, con gli organismi di sviluppo e supporto alla ricerca regionale, e con i Distretti Tecnologici, in particolare in Piemonte, Campania e Puglia”.

“Il progetto guidato dal socio Avio Aero - afferma Giuseppe Acierno, Presidente del Distretto Tecnologico Aerospaziale - si inquadra nelle iniziative e nei diversi programmi avviati dal Distretto a sostegno delle nuove tecnologie per l’automazione che vedono nel sistema aerospaziale pugliese, e in particolare nel  test bed aeroportuale di Grottaglie, un idoneo ambito infrastrutturale per il loro sviluppo e la loro sperimentazione”.

INFORMAZIONI su Avio Aero

Avio Aero è un business di GE Aviation che opera nella progettazione, produzione e manutenzione di componenti e sistemi per l’aeronautica civile e militare. È il centro d’eccellenza dell’intero gruppo General Electric nel campo delle trasmissioni meccaniche e delle turbine di bassa pressione. In Italia ha oltre 4.000 dipendenti impiegati nella sede principale di Rivalta di Torino, dove c’è anche il più grande insediamento produttivo, e negli importanti stabilimenti di Brindisi e Pomigliano d’Arco (Napoli). All’estero, ha uno stabilimento principale in Polonia. A partire dal 1908, e per oltre un secolo, l’azienda ha tracciato la strada in numerose sfide tecnologiche. Attraverso continui investimenti in ricerca e sviluppo e grazie a una consolidata rete di relazioni con le principali università e centri di ricerca internazionali, Avio Aero ha sviluppato un'eccellenza tecnologica e manifatturiera riconosciuta a livello globale: un traguardo testimoniato dalle partnership siglate con i principali operatori mondiali del settore aeronautico.

INFORMAZIONI su Finmeccanica - Selex ES

Finmeccanica - Selex Es è un provider globale di tecnologie, sistemi, prodotti e soluzioni all’avanguardia in grado di rispondere alla crescente domanda di capacità avanzate nei settori della sicurezza nazionale e della difesa nonché nella gestione di infrastrutture civili complesse. Con una forza lavoro di quasi 17.000 persone, Finmeccanica - Selex ES ha le sue sedi principali in Italia e Regno Unito e una forte presenza industriale negli USA, Germania, Turchia, Romania, Brasile, Arabia Saudita e India. In ambito avionico Selex ES è l’unica azienda europea in grado di fornire una soluzione completa “unmanned” per impiego ISTAR tattico: piattaforma, sensori, sistema di missione, addestramento e controllo a terra. Allo stesso tempo, la società ha maturato competenze significative nella sorveglianza aerea pilotata per rispondere pienamente alle più stringenti esigenze di situational awareness.